Skip Navigation LinksHome page » Rassegna stampa » Sto perdendo i capelli. Perché?
Sto perdendo i capelli. Perché?
Lorenzetti e Buttafarro intervengono su Più Sani Più Belli

Più Sani Più Belli dedica spazio ad uno speciale, a firma della giornalista Laura Trumino, che pubblichiamo in più parti e che ha visto la consulenza del Professor Pietro Lorenzetti e del Professor Franco Buttafarro, rispettivamente Presidente e Vice Presidente della Società Italiana di Cura e Chirurgia della Calvizie.
La prima parte spiega i motivi per i quali si perdono i capelli.

Sto perdendo i capelli. Perché?

L'uso eccessivo di piastra ed extension ne anticipano la caduta. Ma anche stress e ormoni possono essere una causa. E se poi non ricrescono più?

Noi donne siamo abituate a dare molte cose per scontate nel corso della vita: il corpo che cambia aspetto, le rughe che appaiono e si fanno sempre più profonde, il metabolismo che rallenta. Ma c'è un fenomeno che quando si presenta - a tutte le età - è molto difficile affrontare: la graduale caduta dei capelli.
Proprio negli ultimi anni, però, si sta assistendo a un crescente numero di richieste di consulto per il trapianto da parte del popolo femminile, nonostante le donne non siano geneticamente predisposte alla perdita. Che cosa sta succedendo quindi?
I diradamenti possono verificarsi a causa di malattie, cambiamenti ormonali e invecchiamento. Ma c'è di più. Si è scoperto che l'over styling, come per esempio l'uso eccessivo della piastra e delle extension, peggiora la caduta e la anticipa.
Le soluzioni al problema possono essere tante: dalle terapie farmacologiche, fino al trapianto. Ma è importante valutare bene tutte le tecniche a disposizione.


Alla scoperta delle cause

"Nonostante in Italia non esistano numeri precisi", racconta il Professor Lorenzetti, "abbiamo riscontrato due fattori che aumentano il rischio di zone di alopecia nelle donne: da una parte la moda delle extension, che provocano una alopecia da trazione. In più, l'utilizzo di colle più o meno aggressive nella zona dell'attaccatura che può indebolire i follicoli fino ad atrofizzarli.
La seconda causa è sempre legata allo styling dei capelli e riguarda l'uso di strumenti per la piega che emanano calore, come le piastre e gli arricciacapelli. Per avere un buon risultato è necessario far partire la piastra dall'attaccatura e l'alta temperatura diventa un insulto cronico che può danneggiare irreparabilmente il follicolo
".
Oltre all'over styling, la perdita è determinata da cause tradizionali quali le disfunsioni della tiroide, ma anche diete severe, ustioni e patologie sistemiche come l'ovaio policistico e l'anemia da carenza di ferro
.

...continua


numero verde

Prenota una visita