Skip Navigation LinksHome page » Aggiornamenti scientifici » Interventi al viso, la soddisfazione dipende anche dall’etnia
Interventi al viso, la soddisfazione dipende anche dall’etnia
Uno studio dimostra la correlazione tra variabili demografiche e grado di soddisfazione degli interventi di rinoplastica

Le caratteristiche demografiche del paziente che si sottopone a rinoplastica si evolvono e, di conseguenza, i chirurghi devono considerare l’impatto di questi fattori sulla soddisfazione del paziente stesso.

Un gruppo di ricercatori americani ha eseguito uno studio per verificare la correlazione tra l’etnia del paziente e il grado di soddisfazione sull’aspetto e la qualità della vita a seguito di un intervento di rinoplastica. Per valutare la soddisfazione è stato utilizzato lo strumento del FACE-Q riferito dal paziente.

Coloro che hanno richiesto una rinoplastica hanno risposto a test basati sulle scale FACE-Q di soddisfazione in riferimento all’aspetto del viso, alla soddisfazione per l’aspetto del naso, alla funzione sociale e al benessere psicologico. Alti punteggi FACE-Q avrebbero indicato una maggiore soddisfazione per l’aspetto o una migliore qualità della vita. I punteggi assegnati pre e post-trattamento sono stati confrontati nel contesto delle caratteristiche demografiche del paziente.

Le scale di valutazione sono state completate da 59 pazienti. Le donne hanno dimostrato una maggiore soddisfazione sia per l’aspetto del viso sia per la qualità della vita. Gli uomini, invece, hanno dichiarato esclusivamente un significativo miglioramento nella soddisfazione dell’aspetto del viso. In particolare, i caucasici si sono dimostrati soddisfatti sia dell’aspetto del viso, sia della qualità della vita, mentre ciò non è avvenuto in persone appartenenti ad altre etnie.
I pazienti di età inferiore ai 35 anni si sono dimostrati più soddisfatti dell’aspetto del viso e della qualità della vita rispetto ai pazienti di età superiore a 35 anni. Le persone con reddito superiore ai 100mila dollari sono stati più soddisfatti dell’aspetto del viso e della qualità della vita rispetto a coloro con redditi inferiori ai 100mila dollari.

Questo studio è stato basato su dati oggettivi e realizzato utilizzando uno strumento di verifica validato attraverso il feedback del paziente. Gli autori sono così stati in grado di quantificare quanto cambiamenti clinicamente rilevanti (come un intervento di rinoplastica) influiscano nella percezione dell’aspetto e della qualità della vita, dimostrando che queste dipendono anche da variabili demografiche. Lo studio ha anche dimostrato che grazie a queste variabili è possibile ipotizzare la soddisfazione dei pazienti.



Testo riadattato dal Prof. Pietro Lorenzetti

(Fonte: Aesthetic Surgery Journal)

numero verde

Prenota una visita