Skip Navigation LinksHome page » In tv » Rimediare ad un intervento al seno mal riuscito
Rimediare ad un intervento al seno mal riuscito
Lorenzetti ne parla con Silvana a Pomeriggio5

Purtroppo non è così difficile oggi imbattersi in errori in chirurgia plastica: interventi sbagliati, mal impostati e peggio gestiti, eccessi e conseguenti ripensamenti, e tantissimi altri casi.
Se n'è parlato a Pomeriggio5 del 18 febbraio 2016, con la presenza tra gli altri ospiti di Barbara d'Urso, del Professor Lorenzetti e di due sue pazienti: Silvana e Miriam, due donne con storie opposte.

Lorenzetti presenta la storia di Silvana, una sua paziente che ha subito importanti danni al seno, esito di 5 operazioni diverse.
Slivana aveva chiesto ad un altro chirurgo plastico un intervento per dare maggiore freschezza al seno che si era svuotato dopo un dimagrimento considerevole. L'operazione non è andata benissimo e l'ha portata ad affrontare un vero e proprio calvario: un ematoma che è stato addirittura trattato a casa, un processo infettivo che l'ha riportata sotto i ferri, delle ferite che hanno risentito enormemente di questi problemi. Silvana è entrata in un vero e proprio incubo con importanti ripercussioni sul piano psicologico e lavorativo. Si tratta di una storia purtroppo molto frequente di veri e propri "disastri" di chirurgia estetica.

Silvana confida di essersi rivolta ad un chirurgo anche di buon nome che le era stato consigliato. Dopo il primo intervento, le suture si sono completamente aperte e al termine della quinta operazione, con quello che il chirurgo considerava il risultato finale, la paziente si è resa conto di non riuscire più nemmeno a muovere le braccia, con ripercussioni anche sul suo lavoro di massaggiatrice.
Non riuscendo a risolvere la situazione, il chirurgo ha sostenuto dapprima che le cause fossero da imputare alla qualità della pelle e a infezioni causate dal rapporto con gli animali della paziente, alla quale ha infine addossato problemi psiologici, scaricando ogni responsabilità.

Dopo cinque operazioni e con uno stato psico-fisico davvero carente, Silvana si è rivolta al Professor Lorenzetti che ha, innazitutto, dato una forma accettabile al suo seno che aveva una protesi molto grande collocata in una posizione assolutamente sbagliata, troppo alta. Lorenzetti si è trovato a fronteggiare un problema professionale complesso non solo dal punto di vista del risultato estetico, ma anche del rapporto di fiducia tra chirurgo e paziente che il trascorso di Silvana rendeva sicuramente difficile.

In collegamento da Potenza c'è Miriam, altra paziente del Professor Lorenzetti e risvolto positivo di un intervento al seno. La paziente si dice contentissima dell'intervento e ringrazia il Professor Lorenzetti del risultato sostenendo che non bisogna aver paura dell'operazione, basta rivolgersi a dei professionisti.

Ospite in studio anche Carmen Di Pietro che racconta la sua nota disavventura della rottura della protesi durante un viaggio aereo. Riguardo alla vicenda, Lorenzetti è molto chiaro: la protesi, ovviamente non è scoppiata in aereo, molti impianti viaggiano in volo e sarebbe improponibile che scoppiassero tutti. La protesi si è rotta e sarebbe potuto succedere in qualsiasi luogo, l'aereo non è certo la causa scatenante della rottura. Se una protesi si rompe, vuol dire che la qualità dell'impianto non è adeguata, oppure può essere che sia stata danneggiata durante la fase di impianto.

Per vedere l'intervento del Professor Lorenzetti con Silvana e Miriam a Pomeriggio 5 del 18 febbraio 2016, clicca qui e posiziona il cursore al minuto 37.

numero verde

Prenota una visita