Skip Navigation LinksHome page » Chirurgia del corpo » Aumento dei polpacci


CHE COS’È LA CHIRURGIA PLASTICA DEI POLPACCI?

Grazie a questo intervento di chirurgia estetica si possono modificare dimensioni e forma dei polpacci, dando al paziente una maggiore armonia del corpo e migliorando il proprio senso di autostima.

COSA FARE PRIMA DELL’INTERVENTO DI CHIRURGIA PLASTICA DEI POLPACCI?

Come per ogni intervento chirurgico, prima dell’operazione, si procede ad un’attenta valutazione preoperatoria in cui verranno valutate forma e dimensioni dei polpacci insieme alla tipologia di protesi da utilizzare o le zone del corpo da cui sarà eventualmente possibile prelevare il materiale adiposo da innestare. Grazie a questa analisi, il chirurgo potrà eseguire un lavoro personalizzato sulle esigenze e caratteristiche del paziente.

Accanto alla valutazione di questi elementi e della tecnica chirurgica più idonea è fondamentale analizzare le condizioni generali di salute del paziente e l’eventuale presenza di alterazioni della stessa come ad esempio pressione alta, problemi di cicatrizzazione o coagulazione che potrebbero influire sull’esito dell’intervento. È molto importante rispettare i consigli forniti dal chirurgo circa l’alimentazione e l’assunzione di farmaci, alcool e sigarette.


L’INTERVENTO DI CHIRURGIA PLASTICA DEI POLPACCI

L'aumento di volume dei polpacci  può essere conseguito mediante l'impianto di protesi in gel di silicone, simili a quelle utilizzate nella mastoplastica additiva, oppure utilizzando la tecnica del lipofilling che prevede il trasferimento di tessuto adiposo (grasso) prelevato da altre parti del corpo del paziente.

La chirurgia estetica dei polpacci può essere eseguita in anestesia loco-regionale con sedazione in regime di day-hospital o in anestesia generale con una notte di ricovero in clinica. La durata dell’intervento è di circa 40 minuti. Al termine della chirurgia plastica ai polpacci viene applicata una medicazione compressiva per ridurre al minimo edemi e gonfiori.


CHIRURGIA PLASTICA DEI POLPACCI: IL DECORSO POST-OPERATORIO

Dopo l’intervento di chirurgia dei polpacci è necessario rimanere a riposo per 48 ore, per poi gradualmente riprendere le piccole attività quotidiane a partire dal terzo giorno, sempre evitando le attività faticose.

Dopo 7 giorni, si può ricominciare l’attività lavorativa, senza eccessivi sforzi, fino ad una ripresa totale delle normali attività, inclusa quella sportiva dopo 4 settimane. I risultati ottenuti con la chirurgia plastica dei polpacci sono in genere molto buoni e duraturi.


LE CICATRICI DELLA CHIRURGIA PLASTICA DEI POLPACCI SONO VISIBILI?

Nel caso di impianto di protesi in gel di silicone le incisioni verranno praticate a livello della piega poplitea (dietro il ginocchio) e rimarranno poco visibili perché nascoste nelle pieghe cutanee. Qualora si ricorresse alla tecnica del lipofilling le cicatrici sarannopressoché invisibili dal momento che la re-infiltrazione delle cellule adipose avviene mediante micro-cannule.


FAQ

Chi può sottoporsi ad un intervento di chirurgia plastica dei polpacci?

Questo tipo di intervento è indicato per le donne e gli uomini che vogliono modificare la forma e le linee dei propri polpacci per armonizzarli con il resto del corpo.



Esiste un’età ideale per sottoporsi ad una chirurgia plastica dei polpacci?

No, non esistono limiti di età per sottoporsi ad un intervento di chirurgia plastica dei polpacci. Come per buona parte degli interventi di chirurgia estetica, si consiglia di attendere la maggiore età o comunque il completo sviluppo del corpo al fine di individuare con maggior precisione le zone da trattare ed avere risultati migliori e duraturi.



Si possono associare alla chirurgia plastica dei polpacci altri interventi di chirurgia estetica?

Sì, la chirurgia plastica dei polpacci si può eseguire anche in associazione ad altri interventi chirurgici, come ad esempio la liposuzione, l'addominoplastica o altri. Fanno eccezione quei casi in cui, per particolari fattori di rischio del paziente, si preferisce evitare interventi chirurgici multipli.



Quali sono rischi e/o complicanze per l’intervento di chirurgia plastica dei polpacci?

La procedura della chirurgia plastica dei polpacci è relativamente semplice ma, trattandosi in ogni caso di un intervento chirurgico vero e proprio che prevede un’anestesia e un decorso post-operatorio, è fondamentale rivolgersi a specialisti in chirurgia plastica che operano in strutture adeguatamente equipaggiate.

È molto importante attenersi ai consigli del chirurgo professionista per quanto riguarda il decorso post-operatorio, specialmente per quanto riguarda la riduzione del fumo.

numero verde

Prenota una visita