Skip Navigation LinksHome page » Medicina estetica » Acido ialuronico


CHE COS’È L’ACIDO IALURONICO? 

L'acido ialuronico è uno dei componenti essenziali dei tessuti connettivi umani ed è presente anche nella cute.Questa molecola è essenziale nei processi di formazione del collagene, delle fibre elastiche e per il mantenimento dell'idratazione della pelle: per questa ragione la riduzione di questa molecola è uno dei fattori responsabili dell'invecchiamento cutaneo.
In particolare, l’acido ialuronico si trova negli spazi extracellulari dei tessuti corporei e funge da matrice del tessuto connettivo: grazie alla sua conformazione chimica ha la capacità di incamerare un gran numero di molecole di acqua e dunque consentire ai tessuti di conservare un buon grado di idratazione e turgidità.Questo acido si trova nei tessuti di tutti gli organismi viventi, dagli animali all’uomo e persino nei batteri e ha sempre la stessa struttura chimica che lo rende perfettamente biocompatibile.
Difatti i due acidi ialuronici sintetizzati grazie a complesse biotecnologie sono di origine aviaria (Hylaform) e di origine batterica (Streptococcus Equi o NASHA, Non-Animal Stabilized Hyaluronic Acid; tipo Restylane o Juvederm).

Ad oggi si fa un largo uso di questo acido in medicina estetica poiché garantisce plasticità, viscosità e idratazione ai tessuti in cui viene infiltrato; altri impieghi possibili dell’acido ialuronico si registrano in chirurgia oftalmica, chirurgia otologica ma anche ortopedia grazie alle sue proprietà lubrificanti.
Inoltre la molecola dell’acido ialuronico viene impiegata in dermatologia in prodotti ad uso topico e filler, spesso sotto forma di sodio ialuronato, un composto maggiormente idrosolubile. In questo caso si presenta sotto forma di gel sterile, viscoelastico, incolore e trasparente.



IL TRATTAMENTO CON ACIDO IALURONICO

I trattamenti a base di acido ialuronico vengono principalmente utilizzati allo scopo di rimodellare le labbra (aumentandone il riempimento e il turgore) e nel miglioramento delle rughe nasolabiali, sopralabiali e glabellari. È possibile utilizzare l’acido ialuronico anche per rimodellare i contorni del viso, aiutando a riempire guance e mento.
L’iniezione di acido ialuronico nelle zone interessate avviene attraverso una siringa dotata di un ago molto sottile e ha una durata variabile tra i 15 e i 30 minuti.
Il trattamento viene effettuato in ambulatorio e non necessita di alcuna anestesia; occasionalmente si può applicare una pomata anestetica o praticare un’anestesia locale qualora l’intervento interessasse zone più sensibili come le labbra o gli zigomi.



I RISULTATI DEL TRATTAMENTO CON L’ACIDO IALURONICO

I risultati di un trattamento con iniezioni di acido ialuronico sul riempimento delle rughe e sull’aumento del volume sono immediatamente visibili e hanno una durata che varia molto, da 2 ai 12 mesi in base alla zona trattata e al preparato che viene utilizzato. La migliore qualità e i tempi di riassorbimento più lunghi dell'acido ialuronico dipendono dalla quantità di molecole di ialuronato e dai legami intermolecolari presenti in 1ml di prodotto.

L’acido ialuronico non è un filler permanente e dunque va incontro ad un processo di metabolizzazione e progressivo riassorbimento da parte dell’organismo. Dopo il riassorbimento dell’acido iniettato, è possibile ripetere il trattamento.


numero verde

Prenota una visita