headerLorenzetti6
Skip Navigation LinksHome page » Chirurgia del viso » Lifting viso

IL LIFTING DEL VISO

Il lifting del viso è un intervento di chirurgia plastica che permette di ottenere un ringiovanimento del volto, senza tuttavia (se bene eseguito) alterare la fisionomia del viso stesso.
Questa operazione è nota come lifting cervico-facciale e permette di riposizionare correttamente strutture anatomiche del viso che per il trascorrere degli anni si sono modificate. E' importante sottolineare che il lifting del viso non consiste solo nell'eliminare della pelle in eccesso, ma nel riposizionamento adeguato ed appropriato dei tessuti sottostanti.

PRIMA DELL'INTERVENTO DI LIFTING DEL VISO

Durante la prima visita il chirurgo deve analizzare attentamente la struttura del viso del paziente e capire dove e come intervenire. Tipicamente, passati i 40 anni si assiste a un cedimento dello zigomo che deve essere riposizionato, a un approfondimento del solco naso-palpebrale e ad un eccesso cutaneo che interessa la mandibola.
Il chirurgo deve prospettare al paziente di reintervenire su queste strutture del viso. E' importante valutare, inoltre, la qualità e l'elasticità della pelle e della struttura muscolare. E' consigliabile sospendere il fumo di sigarette due settimane prima dell'intervento per evitare problemi di cicatrizzazione e sofferenza della pelle.

L'INTERVENTO DI LIFTING DEL VISO

L'operazione di lifting del viso può essere praticata in anestesia generale con una o due notti di ricovero in clinica, o in anestesia locale con sedazione. Se viene utilizzato questo secondo metodo, è comunque consigliabile almeno una notte di ricovero in clinica.
L'intervento ha una durata di circa due ore e termina con un bendaggio che deve essere tenuto per 24 ore.




DECORSO POST-OPERATORIO LIFTING DEL VISO

Per i primi 2-3 giorni è possibile che si presentino ecchimosi ed edema che andranno via via scomparendo. I punti di sutura nella regione perioculare vengono rimossi al quinto giorno, mentre quelli che si trovano tra i capelli vengono tolti tra i 12 e i 14 giorni.
Il giorno dopo l'intervento il paziente dovrà lavare i capelli, mentre la normale attività lavorativa potrà essere ripresa dopo 12-14 giorni.

CICATRICI LIFTING DEL VISO

Le incisioni, se ben eseguite, sono praticamente invisibili perché nascoste tra i capelli o davanti all'orecchio. Se l'intervento viene condotto da chirurghi esperti le cicatrici sono completamente invisibili. Un chirurgo esperto, inoltre, sa bene che è importante non sottoporre la pelle ad un'eccessiva tensione per evitare che le cicatrici siano visibili.

FAQ

Chi si sottopone ad un intervento di lifting del viso?
Il lifting del viso è sempre più richiesto da pazienti che notano un cedimento dei tessuti del volto, soprattutto dopo i 50 anni.

Esiste un'età ideale per sottoporsi a questo tipo di intervento di chirurgia estetica?
L'intervento è indicato per pazienti ultra 50enni, età nella quale si verifica sempre un cedimento della pelle e dei tessuti del volto. A volte, a causa di fattori genetico-costituzionali, per eccessiva e poca cura nell'esposizione al sole o per perdite di peso considerevoli, l'intervento di lifting del viso può essere effettuato anche intorno ai 40 anni.

E' possibile associare altri interventi di chirurgia estetica?
Altri interventi di chirurgia estetica possono essere combinati con il lifting del viso, se non particolarmente impegnativi per il paziente. In particolare, questa operazione viene spesso associata alla blefaroplastica e alcune volte anche alla rinoplastica.

Esistono rischi e/o complicanze per questo tipo di intervento di chirurgia estetica?
Se eseguito da mani esperte e in strutture qualificate, l'intervento di lifting del volto non presenta particolari rischi. E' importante evitare il fumo di sigarette per due settimane prima e dopo l'intervento per favorire la cicatrizzazione.

Prenota una visita


invia
seguimi su Facebook seguimi su Twitter seguimi su google+ seguimi su YouTube linkedin
News Video educational Intervento del mese Dizionario Pubblicazioni Link