headerLorenzetti6
Skip Navigation LinksHome page » Chirurgia del corpo » Liposcultura

LA LIPOSCULTURA

La liposcultura e la liposuzione consentono di scolpire il corpo rimuovendo i depositi di grasso antiestetici da aree specifiche, come i fianchi, i glutei, le cosce, le ginocchia, gli arti superiori, il mento e il collo e, in alcuni casi, ricollocarne piccole quantità ove necessario per ottenere delle linee più armoniche. Questo intervento è sicuramente il più richiesto in chirurgia estetica, insieme a quello al seno. La liposcultura non sostituisce la dieta e l'esercizio fisico, ma consente di rimuovere adiposità localizzate che non possono essere eliminate in altri modi.

 

PRIMA DELL’INTERVENTO DI LIPOSCULTURA

La liposcultura è un intervento molto personalizzato che, come tale, necessita di un'accurata valutazione preoperatoria. Il chirurgo dovrà valutare la quantità e la localizzazione dei depositi di grasso e l'elasticità della pelle e illustrare gli obiettivi e i risultati estetici ottenibili. La valutazione delle condizioni di salute del paziente è un fattore molto importante per escludere la presenza di alterazioni (pressione alta, problemi di coagulazione o di cicatrizzazione) che potrebbero influire sul risultato finale dell'intervento. Al termine della visita il chirurgo, sceglierà la tecnica di rimodellamento più adatta al caso. Inoltre, è importante attenersi ai consigli che il chirurgo fornirà rispetto all’alimentazione, all’assunzione di farmaci e all’utilizzo di sigarette e alcool.

L’INTERVENTO DI LIPOSCULTURA

A seconda della localizzazione e dell'estensione delle aree da trattare, la liposcultura e la liposuzione possono essere eseguite in anestesia locale con o senza sedazione, oppure in anestesia generale. Generalmente l'intervento in anestesia locale viene eseguito per le adiposità più circoscritte in regime di day-hospital, mentre per quello eseguito in anestesia generale può essere necessario il ricovero in clinica per una o due notti.

 

Attraverso l’utilizzo di cannule di diametro variabile che vengono introdotte dalle incisioni praticate, è possibile asportare il grasso dalla parte desiderata. L’intervento si articola in due fasi: una lipoaspirazione profonda ed una superficiale permettono di aspirare il grasso della pelle, sfruttando la naturale elasticità.

 

La durata dell’intervento è molto variabile, a seconda dell'estensione e del numero delle aree da trattare. E’ importante che questo intervento venga eseguito da mani esperte e in una struttura molto qualificata che permetta un monitoraggio continuo del paziente nella fase post-operatoria.

 
 

 

DECORSO POST-OPERATORIO LIPOSCULTURA

Al termine dell’intervento una guaina compressiva deve essere mantenuta per circa tre settimane. Talvolta può esserci un leggero fastidio locale che scomparirà in pochi giorni.

 

Nell'intervento di liposuzione e di liposcultura la guarigione avviene gradualmente e progressivamente. Nelle 48 ore successive all'intervento è consigliabile rimanere a riposo. A partire dal terzo giorno si potrà riprendere a svolgere una vita normale evitando però attività faticose, saune e bagni turchi. Si potrà riprendere l’attività lavorativa, se non eccessivamente faticosa, generalmente dopo 4-5 giorni.

 

Inizialmente la zona trattata apparirà più gonfia ma entro le 2-3 settimane successive l'edema e il gonfiore andranno progressivamente scomparendo.

 

Il risultato, apprezzabile già dopo le prime tre settimane allorquando sarà possibile riprendere anche eventuali attività sportive se non eccessivamente onerose, sarà definitivamente raggiunto a distanza di circa tre mesi dall'intervento.

 

Il risultato della liposcultura è generalmente molto buono e di grande soddisfazione per il paziente. Se si avrà l'accortezza di seguire una dieta bilanciata e di fare esercizio regolarmente, i risultati ottenuti con questo tipo di intervento saranno praticamente permanenti, poiché le cellule grasse non si riproducono dopo l’età della pubertà.

 

CICATRICI LIPOSCULTURA

Le incisioni sono molto piccole e vengono effettuate nelle pieghe e nei solchi del corpo in modo da rimanere assolutamente invisibili.


 

FAQ

Chi si sottopone ad un intervento di liposcultura?

La chirurgia del rimodellamento corporeo è indicata per coloro che presentano delle adiposità localizzate in alcune aree del corpo che non è possibile eliminare né con la dieta né con l'esercizio fisico.

 
 

Esiste un'età ideale per sottoporsi a questo tipo di intervento di chirurgia estetica?

E’ importante che la pelle conservi ancora la propria elasticità naturale, ma non esistono limiti di età per sottoporsi alla liposcultura. In ogni caso, coloro la cui pelle ha perso parte della sua elasticità (ad es. le persone più anziane) ottengono generalmente dei risultati di qualità inferiore. I pazienti in sovrappeso dovrebbero sottoporsi prima dell’intervento ad una dieta per ottenere dei risultati ottimali.

 

E’ possibile associare altri interventi di chirurgia estetica?

La liposcultura può essere eseguita da sola o in associazione ad altre tecniche chirurgiche (ad es. l’addominoplastica, il lifting delle cosce e delle braccia, la mastoplastica riduttiva o anche altri interventi di chirurgia estetica) eccetto particolari casi in cui per particolari condizioni di rischio è preferibile un approccio meno impegnativo.
 

Esistono rischi e/o complicanze per questo tipo di intervento di chirurgia estetica?

Molte migliaia di liposculture sono eseguite ogni anno in tutto il mondo con successo e con un indice di rischio molto basso. Si tratta comunque di una procedura chirurgica vera e propria dove le complicanze (infezione, ematomi) sono rare ma possono accadere ed essere agevolmente risolte solo se l'intervento è eseguito da uno specialista in chirurgia plastica all'interno di strutture debitamente attrezzate.
 

E' importante quindi non cadere nella tentazione di rivolgersi a medici non specialisti che eseguono interventi a basso costo in strutture non autorizzate (centri estetici, ambulatori, ecc.).

 

Per diminuire i rischi di complicanze è comunque fondamentale seguire attentamente i consigli e le istruzioni che darà il chirurgo prima e dopo l'intervento. Il fumo può aumentare il rischio di complicanze e ritardi di guarigione; pertanto i fumatori dovrebbero ridurre l'uso di sigarette prima e dopo l’intervento.

Prenota una visita


invia
seguimi su Facebook seguimi su Twitter seguimi su google+ seguimi su YouTube linkedin
News Video educational Intervento del mese Dizionario Pubblicazioni Link