headerLorenzetti3
Skip Navigation LinksHome page » Chirurgia del corpo » Lipofilling

LIPOFILLING DEL CORPO

Il lipofilling è una metodica chirurgica che consiste nel prelievo del proprio grasso da determinate aree corporee in cui è naturalmente presente in maggiori quantità come addome, fianchi, cosce, e il suo trasferimento, dopo adeguato trattamento, in altre regioni del corpo dove risulti necessario, frequentemente sul viso.

Il tessuto adiposo (grasso) viene aspirato dove è in eccesso mediante piccole cannule collegate a siringhe e reiniettato dopo alcuni minuti nell’area che deve essere trattata.

Poiché negli innesti non viene conservata alcuna connessione vascolare con il sito donatore, il tessuto trasferito può sopravvivere nella nuova sede soltanto se si trova a diretto contatto con altri tessuti ben vascolarizzati dai quali trarrà nutrimento per imbibizione o formando nuove connessioni vascolari.

La tecnica del lipofilling è quindi indicata per piccole correzioni da attuarsi mediante infiltrazione di piccole quantità di grasso in tessuti ben vascolarizzati, e non per innesti di grandi quantità in quanto in questi ultimi casi si rischia che le cellule adipose iniettate non vengano a contatto con i tessuti vascolarizzati e vadano incontro a necrosi ed infezioni.

Nel corpo trova indicazione per correggere deficit di volume, modellare superfici, migliorare alcune proiezioni.  È particolarmente  indicato per ridefinire la regione glutea, per correggere eventuali asimmetrie o un’eccessiva magrezza delle gambe, per  il ringiovanimento delle mani o della regione genitale sia maschile che femminile.

A livello della mammella trova ampia applicazione sia nelle chirurgia estetica sia nella ricostruttiva dopo tumore al seno.  Il questo ambito il lipofilling è utilizzato per l’integrazione e il complemento della ricostruzione mammaria con protesi; l’integrazione della ricostruzione mammaria  con tessuti autologhi; la riduzione della contrattura capsulare; il trattamento dei danni tissutali provocati da radioterapia; l’integrazione di volumi mancanti in esiti di quadrantectomie e la correzione di asimmetrie mammarie

A livello del volto il lipofilling permette di attenuare i solchi e le rughe, correggendone e rimodellandone i volumi.

 

LIPOFILLING DEL VISO

L’invecchiamento determina  una naturale alterazione dei tessuti del volto e del collo dovuta a dislocazione ed assottigliamento delle masse muscolari, ad atrofia del tessuto adiposo e a ridotta elasticità della pelle.  Conseguenze di questi cambiamenti sono la comparsa di rughe più o meno evidenti nella zona perioculare con associate palpebre incavate, approfondimento dei solchi naso genieni, depressioni nella zona delle guance, diminuzione della definizione dei contorni del viso.

Il lipofilling permette di attenuare tali inestetismi riempiendo i solchi e le rughe, correggendone e rimodellandone i volumi.

 

PRIMA DELL’INTERVENTO DI LIPOFILLING

L’intervento viene programmato dal chirurgo plastico, dopo un’accurata anamnesi per valutare stile di vita ed eventuali stati patologici, mediante un accurato esame clinico nel corso del quale vengono identificate le zone da trattare, la loro estensione e la quantità di tessuto adiposo da infiltrare. Vengono quindi valutate, anche d’accordo con il paziente, le aree più idonee per effettuare il prelievo del grasso.

La pianificazione dell’intervento viene completata con l’elaborazione di un preciso disegno pre operatorio delle aree interessate.

Prima dell’intervento il paziente riceverà istruzioni specifiche sull’alimentazione pre e post operatoria, sull'assunzione di farmaci, alcool e sigarette.

 

L’INTERVENTO DI LIPOFILLING

La scelta del tipo di anestesia sarà in funzione della durata della procedura e potrà essere  locale con sedazione (ciò significa che il paziente sarà  sveglio e rilassato ma insensibile al dolore) o  generale.

Gli stessi elementi condizioneranno il regime di ricovero che potrà essere in day hospital o prevedere una permanenza nella struttura sanitaria per la prima notte post – operatoria.

L’intervento, indipendentemente dalla sede da trattare, prevede una prima fase in cui il tessuto adiposo viene prelevato mediante micro cannule collegate a siringhe aspirando a bassa pressione.

Il prodotto dell’aspirazione viene poi opportunamente filtrato in modo tale da separare le cellule adipose vitali ed integre da quelle danneggiate e dai loro sottoprodotti.

Le cellule ottenute sono quindi pronte per essere innestate nella sede ricevente facendo attenzione  a porre tutte le cellule adipose infiltrate in piccole quantità  e a diretto contatto con tessuti ben vascolarizzati mediante la formazione di molteplici piccolissimi canali.

La durata di un intervento di lipofilling di solito è compresa fra i trenta minuti e le due ore, in funzione dell’estensione e del numero delle zone da trattare.

La procedura chirurgica  termina con un bendaggio elasto – compressivo per ridurre eventuali ematomi o edemi nell’immediato post operatorio. 

L’intervento di lipofilling non è doloroso e non lascia cicatrici visibili.

 

DECORSO POST OPERATORIO LIPOFILLING

Nel post operatorio è previsto l’utilizzo di una guaina compressiva per  ridurre eventuali ecchimosi o gonfiori, che viene mantenuta generalmente per tre settimane dopo l’intervento.

Sempre nel post operatorio può essere presente un lieve indolenzimento delle aree trattate, controllabile comunque con antidolorifici di uso comune.

Il ritorno alle normali attività è graduale, nell’arco di alcune settimane.

Il risultato, apprezzabile già dopo le prime tre settimane, sarà definitivamente raggiunto a distanza di circa sei mesi dall'intervento.

Grazie alla ricchezza in cellule staminali propria del tessuto adiposo, il lipofilling determina un  miglioramento estetico globale della regione trattata.

Il risultato di un intervento di lipofilling del corpo è generalmente molto soddisfacente,  duraturo e, dopo parziale riassorbimento variabile da individuo ad individuo, permanente. Proprio il parziale riassorbimento, costituisce l’unico limite di questo intervento che rimane tuttavia il solo valido per determinate aree del corpo in cui soluzioni alternative sono praticamente assenti.

 

CICATRICI LIPOFILLING

Le cicatrici sono nella pratica clinica sostanzialmente invisibili, localizzati in aree ben nascoste nelle sedi di prelievo a seguito di incisioni di pochi millimetri, effettuate per introdurre la cannula per l’aspirazione del grasso.  Nelle sedi riceventi vi è assenza di cicatrici in quanto il lipofilling viene effettuato mediante micro cannule senza alcuna incisione.

 

FAQ

Chi si sottopone ad un intervento di lipofilling del corpo e/o del viso?

I candidati più idonei per l’intervento di lipofilling del corpo sono uomini e donne che necessitano di un rimodellamento caratterizzato da un deficit volumetrico in precise aree corporee nelle quali è possibile ripristinare le naturali convessità.

I candidati più idonei per l’intervento di lipofilling del viso sono uomini e donne che presentano inestetismi legati all’approfondirsi  di solchi e di rughe, a deficit volumetrici,   in particolare nella  regione periorbitale e nelle guance, a  ridotta definizione  del profilo mandibolare o della regione mentale. A livello delle labbra e della regione zigomatica l’aumento volumetrico effettuato mediante tale metodica rappresenta una valida alternativa ai filler con materiali riassorbibili ottenendo un risultato più stabile  e naturale.

 

Esiste un’età ideale per sottoporsi al lipofilling del corpo e/o del viso?

Non esistono limiti di età per sottoporsi ad un intervento di lipofilling del corpo. È preferibile, tuttavia, attendere il completamento dello sviluppo corporeo per poter meglio identificare le zone da trattare, la loro estensione  e la quantità di tessuto adiposo da infiltrare. La maggior parte dei pazienti che si sottopongono ad un intervento di lipofilling ha un’età compresa tra i 20 e i 60 anni ma tale metodica viene eseguita con successo anche in persone tra i 60 e gli 80 anni.

La maggior parte dei pazienti che si sottopongono ad un intervento di lipofilling del viso ha un’età compresa tra i 20 e i 60 anni ma tale metodica viene eseguita con successo anche su persone tra i 60 e gli 80 anni.  Nei pazienti più giovani  l’intervento è richiesto  per aumentare il  volume di determinate aree del viso come labbra e regione zigomatica. A partire dai quarant’anni di età l’obbiettivo è ristabilire la pienezza dei volumi del volto oltre che un miglioramento globale della qualità della cute,  grazie alla ricchezza  in cellule staminali propria del tessuto adiposo.

 

È possibile associare altri interventi di chirurgia estetica al lipofilling del corpo e/o del viso?

Il lipofilling in determinate aree del corpo può essere eseguito da solo o in associazione ad altri interventi di chirurgia plastica estetica o ricostruttiva nello stesso distretto corporeo.

Frequentemente viene associato ad interventi di gluteoplastica o ad una liposuzione.

Nell’ottica di un ringiovanimento globale del viso il lipofilling del viso può essere associato ad un intervento di lifting. In questo modo i vantaggi legati al riempimento dei volumi sono esaltati dal sollevamento dei tessuti profondi  del viso nelle posizioni più idonee.  Altri interventi in abbinamento al lipofilling possono essere la chirurgia delle palpebre,  la malaroplastica, la mentoplastica o altri interventi di chirurgia estetica.

 

Esistono rischi e/o complicanze per questo tipo di intervento di chirurgia estetica?

Il lipofilling del corpo e/o del viso è una procedura relativamente semplice, sicura, micro invasiva e agevolmente ripetibile in caso di parziale riassorbimento del grasso impiantato.

Numerosi studi pubblicati sulle più prestigiose riviste mondiali di Chirurgia Plastica hanno definitivamente superato le perplessità che volevano il lipofilling del seno responsabile di in un possibile ritardo diagnostico nel tumore al seno.

Il lipofilling del corpo rimane comunque un intervento chirurgico vero e proprio dove le rare complicanze (sanguinamento, infezione) possono essere facilmente risolte solo se l’intervento è eseguito da uno specialista in chirurgia plastica all’interno di strutture debitamente autorizzate.

Per ridurre tali rischi è comunque molto importante seguire i consigli e le istruzioni forniti dal chirurgo prima e dopo l'intervento.

Prenota una visita


invia
seguimi su Facebook seguimi su Twitter seguimi su YouTube linkedin
News Video educational Intervento del mese Dizionario Pubblicazioni Link