Skip Navigation LinksHome page » In tv » Rifarsi per assomigliare alle star
Rifarsi per assomigliare alle star
Lorenzetti ne parla a Pomeriggio5 ospite di Barbara D'Urso
Prende sempre più piede la moda di rifarsi per assomigliare alle star. Questa tendenza ha preso vita tra i fan di Michael Jackson che si sono rivolti al chirurgo plastico per avere le sembianze del loro idolo. Oggi un ragazzo bulgaro si sta sottoponendo a ripetuti interventi per assomigliare a Lady Gaga, mentre una giovane cinese sta provando a diventare come Jessica Alba, e così via. Contemporaneamente esistono "offerte" che "mettono in catalogo" parti del corpo di personaggi famosi da riprodurre sulla propria figura, come la bocca di Scarlett Johansson o di Angelina Jolie, oppure tra gli uomini gli zigomi di Johnny Depp.
Di questo argomento si è discusso nella puntata di Pomeriggio5 del 13 settembre che ha visto tra gli ospiti in studio il Professor Pietro Lorenzetti.

Presente anche il sosia di Gabriel Garko e Miss Chirurgia Estetica 2011 sui quali si è incentrata la prima parte della discussione dedicata alla moda di assomigliare ai personaggi famosi. Nel dibattito sull'utilizzo o meno della chirurgia plastica da parte degli ospiti, Lorenzetti sottolinea come siano sempre meno le persone che ammettono di aver fatto ricorso al chirurgo plastico, nonostante in Italia le statistiche degli interventi siano in incremento anno dopo anno.

Dopo un servizio dedicato ai particolari di personaggi famosi che le persone comuni vorrebbero sul loro corpo, Lorenzetti sottolinea quanto sia importante che il dettaglio di una parte sia armonico con il resto del fisico e dell'aspetto di un paziente. Il Professore sottolinea in più di una circostanza l'importanza di avere un aspetto armonico dopo l'intervento.

Lorenzetti poi parla della chirurgia plastica per i glutei che può avvalersi di varie tecniche e viene utilizzata per diversi scopi: per eliminare cuscinetti di grasso o anche per lavorare direttamente sui glutei attraverso l'utilizzo di protesi e grasso. La gluteoplastica fatta in questo modo è un intervento innovativo messo a punto in questi ultimi anni che offre degli eccellenti risultati. Questa operazione ha dei parametri anatomici molto rigorosi da rispettare che se non vengono osservati non permettono la realizzazione di un intervento ottimale. La protesi ai glutei, se collocate nel muscolo grande gluteo, consentono di avere un risultato eccellente e sono totalmente invisibili, permettendo al paziente di sedersi senza problemi.
In Sud America, soprattutto in Brasile, questa tecnica è particolarmente sviluppata ed utilizzata in numerose circostanze. L'unica contro indicazione dell'intervento è quella che impedisce la realizzazione di iniezioni intramuscolari.
Anche la cicatrice di questo intervento non crea alcun tipo di inestetismo poiché è totalmente invisibile: è collocata nella piega dei due glutei, una zona che di per sé cicatrizza benissimo, tant'è che se anche una persona è nuda, la cicatrice della gluteoplastica non si vede.
In termini di qualità dei risultati, la protesi glutea ha il vantaggio, inoltre, che se collocata perfettamente all'interno del gluteo, non è percepibile nemmeno al tatto.

numero verde

Prenota una visita