Skip Navigation LinksHome page » Chirurgia della calvizie » Ricreare l’attaccatura dei capelli con la tecnica FUE
Ricreare l’attaccatura dei capelli con la tecnica FUE
Utilizzati i capelli provenienti da nuca e zona peri-auricolare

L’attaccatura dei capelli e delle tempie può sembrare innaturale a causa della scarsa adattabilità delle unità follicolari trapiantate dalla zona donatrice nella nuova area. Anche se i capelli di nuca e zona peri-auricolare sarebbero ideali per creare linee delicate e morbide grazie al loro calibro più sottile, queste unità follicolari non sono state utilizzate principalmente perché considerate non permanenti.
Uno studio ha valutato il risultato di capelli provenienti da nuca e zona peri-auricolare utilizzati nel trapianto per creare attaccature dei capelli e delle tempie in pazienti selezionati.

Da novembre 2006 a novembre 2011, su 128 pazienti è stata utilizzata la tecnica FUE per il trapianto dei capelli con l’utilizzo di unità follicolari provenienti da nuca e zona peri-auricolare. È stata effettuata una rasatura di test per valutare visivamente la densità e il calibro dei capelli delle aree donatrici. Il test è stato utilizzato per determinare quali aree donatrici siano permanenti o meno. È stato inviato ai pazienti un questionario per valutare la soddisfazione rispetto all’attaccatura dei loro capelli. Un ulteriore questionario di approfondimento è stato inviato a coloro che avevano già risposto al primo.

In base al test effettuato, tre quarti dei pazienti sono risultati essere buoni candidati per l’utilizzo di capelli provenienti dalla nuca e dalla zona peri-auricolare per la ricostruzione di un’attaccatura dei capelli e delle tempie.
Di 128 pazienti trapiantati, il 71% ha risposto e ha riportato una media di 8,3 di soddisfazione generale (scala 1-10). I pazienti hanno registrato la piena copertura dei capelli nella zona ricevente ad una media di 9,6 mesi dopo l’intervento. 19 pazienti hanno verificato la perdita di alcuni innesti. 33 pazienti hanno risposto a una seconda indagine e hanno riportato una media di 8,5 di soddisfazione complessiva a una media di 4,6 anni dopo l’intervento; solo 5 (15%) hanno riportato nuovi casi di mancato attecchimento del trapianto.

Un’attaccatura dei capelli sottile e naturale può essere ricreata in un numero selezionato di pazienti utilizzando i capelli provenienti da nuca e zona peri-auricolare come area donatrice in un trapianto con tecnica FUE.

Fonte: OxfordJournals.org

numero verde

Prenota una visita