Skip Navigation LinksHome page » La chirurgia post dimagrimento
La chirurgia post dimagrimento
L'obesità è una patologia molto diffusa, sono quindi moltissimi i pazienti in sovrappeso che cercano supporto. Personalmente, mi occupo di chirurgia plastica, dunque il mio lavoro comincia quando il paziente ha perso peso in maniera significativa e stabile. Un paziente obeso, prima di rivolgersi a un chirurgo plastico è necessario perda peso con la dieta o tramite chirurgia bariatrica che consiste di vari interventi più o meno impegnativi e consente di perdere anche quaranta, cinquanta, sessanta chili.
Solo a questo punto comincia comincia l'attività del chirurgo plastico con la rimozione dell'eccesso di pelle e il rimodellamento del corpo.
Sono interventi importanti e impegnativi che durano spesso molte ore ma restituiscono il sorriso ai pazienti. Quello che succede abitualmente perdendo grandi quantità di peso è che si verifichi un eccesso di cute che determina difficoltà nella vita quotidiana (nell'esporsi al sole, nell'andare in piscina, nella vita privata). Questo genere di disagi possono essere trattati dal chirurgo plastico dopo la perdita di peso. La chirurgia di questo tipo prevede spesso più interventi nello stesso tempo chirurgico (addominoplastica, lifting braccia, mastopessi, lifting circonferenziale) e richiede un'équipe ben organizzata, un'anestesista ben preparata e una struttura adeguata a lavorare con questa tipologia di pazienti per garantire qualità nella fase pre operatoria, durante l'operazione e nella fase successiva.

numero verde

Prenota una visita