Skip Navigation LinksHome page » L’importanza della sicurezza in chirurgia plastica e nei trattamenti di medicina estetica

L’importanza della sicurezza in chirurgia plastica e nei trattamenti di medicina estetica

Lorenzetti a Pomeriggio 5
Martedì 26 aprile a Pomeriggio 5 si è parlato della drammatica vicenda della signora Samantha, morta a seguito di un "trattamento estetico". In collegamento il Professor Lorenzetti, che ha ribadito nuovamente l'importanza della sicurezza in chirurgia plastica e medicina estetica.

Lorenzetti_Pomeriggio_5_260422Samantha Migliore, 35 anni e tre figli, ha perso la vita per una iniezione al seno di silicone liquido, fatta in casa da una sedicente estetista. Il Professor Lorenzetti ha spiegato in diretta che, oltre alla gravità assoluta dell’accaduto in quanto il trattamento è stato eseguito da una figura assolutamente non qualificata e in un ambiente, come quello domestico, del tutto non idoneo, la tipologia di silicone utilizzata per l’iniezione, completamente differente da quella che si trova nelle protesi mammarie, è stata dichiarata illegale a partire dal 1992.

Procedure di questo tipo, che purtroppo sono ancora molto diffuse soprattutto in sud America, non solo possono causare danni irreversibili dal punto di vista estetico e funzionale, ma possono avere ripercussioni molto più gravi, come è tristemente accaduto alla signora Samantha.

Per questo, è fondamentale che qualsiasi tipologia di trattamento venga eseguita soltanto da professionisti esperti e qualificati, in strutture che possano garantire la sicurezza del paziente prima, durante e dopo l’intervento, con materiali sicuri e certificati

Per vedere l'intervento del Professor Lorenzetti a Pomeriggio 5 del 26 aprile, clicca qui e posiziona il cursore al minuto 00.22.21.

 
numero verde

Prenota una visita