Skip Navigation LinksHome page » Chirurgia del corpo » Ipertrofia piccole labbra


CHE COS’È LA CHIRURGIA PLASTICA PER LA CORREZIONE DELL’IPERTROFIA DELLE PICCOLE LABBRA?

La chirurgia plastica moderna mette a disposizione delle pazienti svariati interventi di chirurgia genitale femminile, quali ad esempio l'imenoplastica, la correzione della lassità post-parto e il rimodellamento del pubeSenza dubbio l’operazione maggiormente richiesta è quella permette di correggere l’ipertrofia delle piccole labbra.

L'ipertrofia delle piccole labbra è una malformazione congenita dei genitali esterni femminili abbastanza comune. La paziente affetta da questa patologia presenta delle piccole labbra la cui lunghezza dalla base d'impianto al margine libero è superiore a 2,5 cm. Questo problema, oltre a generare importanti problemi estetici e psicologici soprattutto nel rapporto di coppia, talvolta può causare anche irritazioni croniche, dolore durante i rapporti, infezioni batteriche e micosi ricorrenti.

COSA FARE PRIMA DELL’INTERVENTO PER LA CORREZIONE DELL’IPERTROFIA DELLE PICCOLE LABBRA?

Prima dell’intervento, il chirurgo procederà ad un’accurata visita preoperatoria, durante la quale verranno analizzate le condizioni e l’entità della malformazione. Fondamentale è la chiarezza riguardo gli obiettivi della paziente e i risultati raggiungibili

L’INTERVENTO PER LA CORREZIONE DELL’IPERTROFIA DELLE PICCOLE LABBRA

La comunità scientifica dei chirurghi plastici ha rivolto negli ultimi anni sempre più attenzione a questa malformazione congenita, nel tentativo di ideare e sviluppare nuove tecniche chirurgiche conservative che rispettino la normale anatomia e fisiologia della regione anatomica genitale.
L’intervento per la correzione dell’ipertrofia delle piccole labbra può essere eseguito in anestesia locale con sedazione, in anestesia loco-regionale oppure in anestesia generale.
La durata è di circa 30 minuti e si tratta di un intervento di semplice esecuzione, risolutivo e che dà grande soddisfazione alle pazienti.

CORREZIONE DELL’IPERTROFIA DELLE PICCOLE LABBRA: IL DECORSO POST-OPERATORIO

Le donne che si sottopongono a questo tipo di intervento non riferiscono particolari fastidi/dolori post-operatori, grazie anche all’utilizzo di sottili punti di sutura riassorbibili, che quindi non necessitano di rimozione. Il giorno successivo all'intervento la paziente può riprendere l'attività lavorativa e può tornare a svolgere tutte le normali attività quotidiane in circa tre settimane.



FAQ

Chi può sottoporsi ad un intervento di correzione dell’ipertrofia delle piccole labbra? 

L’intervento è rivolto alle donne che soffrono di malformazione delle piccole labbra e che a causa di questo stato patologico soffrono di irritazione cronica locale, infezioni batteriche e micosi ricorrenti.
Non è affatto secondario, insieme anche a quello estetico, il fattore psicologico che si accompagna ad una patologia di questo tipo: molte donne ricorrono all’intervento di correzione per ritrovare sicurezza e benessere, in particolare nel rapporto di coppia.


Esiste un’età ideale per sottoporsi ad un intervento di correzione dell’ipertrofia delle piccole labbra?

La maggior parte delle pazienti che richiedono l’intervento di correzione dell’ipertrofia delle piccole labbra è nella fascia di età compresa tra i 20 e 40 anni. Ciò nonostante non c’è un’età più indicata per sottoporsi a questo tipo di intervento.



Si possono associare alla correzione dell’ipertrofia delle piccole labbra altri interventi di chirurgia estetica?

Sì, è possibile associare altri interventi di chirurgia plastica ed estetica all’operazione di correzione dell’ipertrofia delle piccole labbra, a patto che non sussistano particolari condizioni fisiche della paziente che controindichino tali interventi.



Quali sono i rischi e/o le complicanze per l’intervento di correzione dell’ipertrofia delle piccole labbra?

L’intervento di correzione dell’ipertrofia delle piccole labbra è relativamente semplice, ma trattandosi in ogni caso di un intervento chirurgico vero e proprio che prevede un’anestesia e un decorso post-operatorio, è fondamentale rivolgersi a specialisti in chirurgia plastica che operano in strutture adeguatamente equipaggiate. È molto importante attenersi alle istruzioni del chirurgo professionista per quanto riguarda il decorso post-operatorio.


numero verde

Prenota una visita