Skip Navigation LinksHome page » News » Suture nell’addominoplastica contro la formazione del sieroma
Suture nell’addominoplastica contro la formazione del sieroma
Una pratica efficace, regolarmente utilizzata da Lorenzetti e dalla sua equipe

L’addominoplastica è uno dei più popolari interventi realizzati in chirurgia plastica. Come qualsiasi procedura chirurgica, anche l’addominoplastica porta con sé possibili rischi e complicanze, la prima delle quali è la formazione del sieroma.

È stata valutata l’efficacia delle quilting sutures per prevenire la formazione del sieroma.

In uno studio retrospettivo sono stati analizzati i casi di 414 pazienti di sesso femminile che si sono sottoposte ad addominoplastica con liposcultura associata.
Le pazienti sono state divise in tre gruppi. Il primo gruppo, composto da 100 pazienti, è stato trattato con due drenaggi nel post-operatorio, ma senza l’utilizzo di quilting sutures. Sul secondo gruppo di 226 pazienti, invece, sono state applicate quilting sutures in aggiunta ai due drenaggi. Anche all’ultimo gruppo di 88 pazienti sono state applicate quilting sutures, ma è stato trattato con un solo drenaggio. La diagnosi di sieroma post-operatorio è stata confermata attraverso la presenza di evidenze cliniche e sintomi.

I dati sono stati analizzati utilizzando il test di Fisher. Sulla base dei dati è possibile confermare che esiste una sostanziale differenza nella formazione del sieroma a seconda che si usino o meno le quilting sutures. È stato calcolato che la probabilità di generazione del sieroma con quilting sutures è inferiore allo 0,02%. Al contrario, la mancata applicazione delle quilting sutures genera un 12% di rischio di sieroma.

In definitiva, si può affermare che l’utilizzo di quilting sutures rappresenta una misura molto efficace nella prevenzione della formazione del sieroma.
Al riguardo, il Professor Lorenzetti e la sua equipe utilizza regolarmente questa tecnica di suturazione nell’intervento di addominoplastica per evitare la formazione del sieroma.



Testo riadattato dal Prof. Pietro Lorenzetti

(Fonte: Aesthetic Surgery Journal)

numero verde

Prenota una visita