Skip Navigation LinksHome page » News » Perdita di peso e rimodellamento del corpo
Perdita di peso e rimodellamento del corpo
I benefici della chirurgia plastica post-dimagrimento

Un articolo di SmartBeautyGuide.com a cura di Jeffrey M. Kendel parla dei benefici della chirurgia plastica dopo importanti perdite di peso.

Perdere peso richiede impegno e determinazione per ottenere importanti benefici sulla salute e sullo stile di vita.
Dimagrire comporta di solito una combinazione di dieta ed esercizio fisico. In alcuni casi, in particolare quando si punta a perdere quantità significative di peso e/o a risolvere problemi di salute, come ad esempio il diabete, si può prendere in considerazione la chirurgia bariatrica. Qualunque sia il metodo scelto, capita spesso che la perdita di una significativa quantità di peso può causare un eccesso di pelle cascante.
Questo eccesso di pelle può causare dolorosi sfregamenti, eruzioni cutanee e, in alcuni casi, infezioni. Procedure di rimodellamento corporeo come lifting circonferenziale, addominoplastica, lifting delle braccia, lifting del seno e liposuzione rimuovono la pelle in eccesso e possono rimodellare il corpo.

Un gruppo di ricercatori dell’Università del Texas Southwestern Medical Center, coordinato dal dott. Jeffrey M. Kendel, ha recentemente condotto uno studio per confrontare i risultati delle complicanze chirurgiche nei pazienti che avevano perso una quantità significativa di peso prima di una procedura di rimodellamento corporeo. I pazienti che hanno perso più di 45 chili con la chirurgia bariatrica o attraverso il bypass gastrico hanno registrato un rischio più alto di complicanze nelle procedure chirurgiche di rimodellamento del corpo. Le complicazioni hanno riguardato infezioni, guarigioni ritardate, sfilacciamenti e arrossamento della pelle.
Molte di queste complicazioni sono direttamente collegate a questioni nutrizionali. A seguito di procedure bariatriche, molti pazienti consumano meno di 1.000 calorie al giorno, il che porta ad abbassare i livelli di proteine e ad altre carenze nutrizionali. I corpi dei pazienti si adattano al loro nuovo stato nutrizionale, che poi cambia quando il corpo nuovamente sollecitato da interventi di chirurgia di rimodellamento del corpo. Prima di qualsiasi procedura di rimodellamento corporeo, quando si prepara il corpo all’intervento, è essenziale che i pazienti discutano le restrizioni dietetiche con il chirurgo.
La nutrizione gioca un ruolo importante nella guarigione della pelle, nella produzione di collagene e nella generazione di nuovi vasi sanguigni, tutti fattori importanti durante il recupero. Il chirurgo consiglierà appropriati integratori quotidiani di vitamine e proteine, vitali per ridurre i tassi di complicanze e migliorare il recupero.

Se state pensando ad un intervento di rimodellamento corporeo dopo una massiccia perdita di peso, ecco alcune raccomandazioni.

  • Per un risultato ottimale, la stabilità del peso è un imperativo. È importante avere un peso stabile per almeno 3 mesi prima di prendere in considerazione l’intervento. Possono essere necessari 18-24 mesi dall’inizio della perdita di peso prima di raggiungere questo risultato.
  • È importante seguire una dieta sana ed equilibrata, ricca di proteine per facilitare il recupero rapido. Bisogna bilanciare questa dieta con integratori appropriati come un multivitaminico e, in alcuni casi, calcio e ferro.
  • Non bisogna fumare, perché il fumo rallenta il processo di guarigione e aumentare i rischi di complicanze. Se si fuma, è necessario smettere almeno sei settimane prima dell’intervento chirurgico.
È fondamentale avere delle aspettative realistiche rispetto all’intervento di rimodellamento corporeo. Sicuramente i pazienti avranno un miglioramento, ma è impossibile attraverso l’intervento chirurgico ripristinare la pelle o il corpo che si aveva prima dell’aumento di peso. In ogni caso, la chirurgia plastica a seguito della perdita di peso permette a molti di apparire come in realtà si sentono.

Fonte: SmartBeautyGuide.com
numero verde

Prenota una visita