Skip Navigation LinksHome page » In tv » Libertà di ricorrere all'intervento estetico, se ne parla a Pomeriggio 5
Libertà di ricorrere all'intervento estetico, se ne parla a Pomeriggio 5
Il Professor Lorenzetti interviene a Pomeriggio 5
Un seno nuovo sovvenzionato dallo stato. È la storia di Josie Cunningham, ventiduenne televenditrice a cui la sanità pubblica inglese ha pagato un intervento di mastoplastica additiva poiché l'avere il seno piccolo era per la ragazza fonte di stress. 

Parte da questo caso la puntata del 10 aprile di Pomeriggio 5, programma condotto da Barbara D'Urso e che vede tra gli ospiti in studio il Professor Pietro Lorenzetti.

Il dibattito si sviluppa sul caso di una "vecchia" conoscenza di Pomeriggio 5, 
Anne Charis Rhomberg, cinquantaduenne che ha subito un doloroso intervento di lifting del viso, documentato in libro con tanto di materiale fotografico.
Il Prof. Lorenzetti interviene asserendo che le immagini riguardanti l'operazione documentano delle tecniche d'intervento ormai vecchie e molto aggressive. La chirurgia estetica moderna utilizza, invece, materiali e tecniche che rendono l'operazione molto meno traumatica di quella subita da Anne Charis Rhomberg, invitata dal Prof. Lorenzetti a rivolgersi, in futuro, a professionisti seri che praticano la chirurgia plastica con criterio.
Sempre il Professore, interagendo con il pubblico e gli ospiti in studio, difende poi la libertà di ricorrere all'intervento estetico se questo può portare una nuova felicità nella vita della persona.

Sul finale di trasmissione il Prof. Lorenzetti prende parte, in qualità di "arbitro", a un battibecco tra due donne dello spettacolo presenti in studio, che si accusano a vicenda di essersi sottoposte ad un intervento per aumentare il volume delle labbra. Il chirurgo plastico fornisce il suo parere di esperto e ribadisce, nuovamente, la libertà che ogni persona ha di ricorrere all'intervento di chirurgia estetica.
numero verde

Prenota una visita