Skip Navigation LinksHome page » News » La mobilizzazione degli arti in seguito alla mastoplastica additiva
La mobilizzazione degli arti in seguito alla mastoplastica additiva
Le risposte di Lorenzetti alle domande sui social
L’intervento di mastoplastica additiva, ovvero l’aumento di volume del seno con una protesi mammaria, è un intervento standardizzato della durata di circa 20 minuti. Personalmente, suggerisco l’utilizzo di protesi anatomiche a goccia che garantiscono una forma naturale e dunque risultati migliori rispetto alla forma tonda che veniva utilizzata negli anni passati. Se ben effettuata, questa tipologia di operazione consente una ripresa molto rapida e una precoce mobilizzazione degli arti. La mobilità degli arti superiori, dopo appena un’ora dall’operazione, è utile per estendere il muscolo grande pettorale e per facilitare una ripresa rapida. Chiaramente, è necessario che nello svolgere l’intervento si rispettino alcuni criteri, perché nonostante l’apparente facilità, sono numerose le insidie nascoste. Non basta quindi aumentare un volume, fare spazio per una protesi, bisogna offrire alla paziente un risultato perfetto, ricco di dettagli e di qualità, adeguato dunque ai tempi che viviamo.
numero verde

Prenota una visita