Skip Navigation LinksHome page » News » I benefici funzionali della chirurgia plastica vaginale
I benefici funzionali della chirurgia plastica vaginale
Vaginoplastica e labioplastica possono risolvere problemi estetici e sessuali

La chirurgia plastica vaginale, nota anche come ringiovanimento vaginale, fa riferimento a due interventi: la vaginoplastica (ricostruzione della vagina) e la labioplastica (rimodellamento delle labbra). Nonostante la reticenza a parlare del tema, questa procedura è una di quelle in più rapida crescita con oltre 5.000 interventi eseguiti negli Stati Uniti nel 2013, un aumento del 44% dal 2012, secondo i dati della Società Americana per Chirurgia Plastica Estetica (ASAPS). La Società Internazionale di Chirurgia Plastica Estetica (ISAPS) ha contato 114.135 operazioni eseguite in tutto il mondo.

I media e il pubblico hanno bollato questi interventi, sancendo nei fatti che la chirurgia plastica vaginale è una procedura alla quale sottoporsi solo per fini estetici basati su un’immagine della donna non realistica. Infatti, attualmente in Gran Bretagna si sta discutendo sulla possibilità di classificare questa procedura come “mutilazione genitale”. Tuttavia, questa posizione ignora i benefici funzionali e psicologici di questa chirurgia, in particolare per una maggiore soddisfazione sessuale. Queste procedure possono correggere i seguenti problemi: piccole labbra ingrandite; grandi labbra ingrandite; cappuccio del clitoride; deformazione delle labbra dopo il parto; eccessiva grandezza del mons pubis; riduzione del mons pubis dopo la menopausa.

Durante la gravidanza, le donne portano il peso del bambino per nove mesi, il ché fa sì che i muscoli si allunghino e le pareti vaginali diventino più flessibili. Questo può diminuire l’attrito durante il rapporto e portare a una diminuzione della soddisfazione sessuale. Inoltre, alcune donne subiscono incisioni durante il parto che lasciano cicatrici che causano grave dolore perineale. Questo tessuto cicatrizzato può essere rimosso nel corso di un intervento di vaginoplastica per diminuire il dolore durante il rapporto sessuale.

La chirurgia plastica vaginale è composta da due procedure principali, esterna ed interna. Quella esterna consiste principalmente nel migliorare l’aspetto, mentre quella interna punta a migliorare il rapporto sessuale. La chirurgia interna stringe le pareti della vagina per aumentare il piacere durante il rapporto sessuale.

La labioplastica riduce la dimensione o cambia la forma delle piccole labbra, tipicamente rendendole più piccole o correggendo un’asimmetria. Il parto e l’invecchiamento possono causare l’ingrossamento o la deformazione delle labbra, mentre altre donne sono naturalmente nate con labbra allargate. Le donne con labbra allargate potrebbero riportare disagi causati da esercizio, abbigliamento aderente o rapporto sessuale.

Questi interventi sono di solito eseguiti in ambulatorio. I risultati di una labioplastica sono permanenti, a differenza di quelli di una vaginoplastica. L’invecchiamento e la gravidanza possono cambiare i risultati ottenuti dopo una vaginoplastica e portare alla necessità di un ulteriore trattamento.

Fonte: SmartBeautyGuide.com

numero verde

Prenota una visita